Laos e Cambogia

A partire da € 2330  Minimo 15 partecipanti

Tasse aeroportuali                               € 185 circa

Supplemento camera singola           € 350

Visto consolare Laos                           $ 40 + 2 fototessere uguali e recenti (da pagare in loco)

Visto consolare Cambogia                 $ 30 + 2 fototessere uguali e recenti (da pagare in loco)

Quota gestione pratica                       € 40

Itinerario: Luang Prabang, Pak Ou, Khuang Sy, Siem Reap, Rulos, Angkor Thom, Angkor Thom, Angkor Wat, Ta Prohm, Kompong Khleang, Kompong Thom, Phnom Penh, Koh Dach, Phnom Penh   
Mezzo: Aereo   
Note: Prenotazioni entro il 20 luglio   

Partenze

Dal 26/11/2019   al 07/12/2019  
Durata: 12 giorni (11 notti)   
Partenza da: Milano  
Quota: € 2330  

Descrizione

1° GIORNO: MILANO – BANGKOK
Arrivo all’aeroporto di Milano Malpensa, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per Luang Prabang via Bangkok. Pasti e pernottamento a bordo. NOTA BENE: Gli orari e luoghi di partenza da Trento e Rovereto per l’aeroporto di Venezia, verranno comunicati con la circolare informativa 8 giorni prima della partenza (servizio con supplemento).

2° GIORNO: BANGKOK – LUANG PRABANG (Laos)
Pensione completa. Arrivo a Bangkok al mattino presto. Cambio aeromobile e proseguimento per Luang Prabang, dove l’arrivo è previsto in mattinata. Disbrigo delle formalità di ingresso ed incontro con la guida locale per il trasferimento in Hotel. L’assegnazione delle camere sarà prevista a partire dal pomeriggio. Pranzo in ristorante locale. Pomeriggio a disposizione per relax. Cena in ristorante locale. Pernottamento in Hotel.

3° GIORNO: LUANG PRABANG – PAK OUU – LUANG PRABANG
Pensione completa. Prima colazione in hotel. La città di Luang Prabang, con la sua posizione privilegiata alle pendici di un’antica catena montuosa ed alla confluenza dei fiumi Mekong e Nam Khan, è rinomata come uno dei gioielli del Sud Est Asiatico. La scoperta della città inizierà con una visita ai suoi più affascinanti ed emblematici templi: dalla cima della Montagna Phousi, fino al centro storico e, più tardi, al mercato Hmong. Si potrà ammirare Vat Visoun, il più antico tempio della città, l’accattivante Museo del Palazzo Reale ed i templi Vat Xieng Thong e Vat Mai. Pranzo in ristorante locale. Dopo il pranzo, escursione in motoscafo alle grotte di Pak Ou, il più conosciuto sito Buddista nelle vicinanze di Luang Prabang. Il tragitto panoramico sul fiume Mekong, valorizzato dalle scoscese rocce carsiche stagliate contro l’orizzonte e dai piccoli villaggi caratteristici, vi offrirà un’opportunità unica per osservare lo scorrere placido della vita di ogni giorno lungo le rive del fiume. Una volta raggiunte le grotte, si salirà fino all’entrata e si resterà ammaliati dall’incredibile numero di statue del Budda custodite al loro interno. Al rientro si godrà un bellissimo spettacolo del tramonto sul fiume Mekong. In serata visita del mercato notturno dell’etnia H’mong, che si svolge tutti i giorni lungo la via principale di Luang Prabang dalle 17.00 alle 22.00. Cena in ristorante locale. Pernottamento in Hotel.
Luang Prabang venne descritta nel 1909 dalla scrittrice francese Marthe Bassene: “che dolce paradiso del far niente! Riuscirà’ questo luogo a proteggerci con ruscelli, cascate e templi abbandonati, contro l’ambizione ed il progresso di questo nostro secolo della scienza esatta, dei guadagni veloci, della vittoria del denaro e offrire il rifugio agli ultimi sognatori, ultimi amanti e agli ultimi trovatori”.

4° GIORNO: LUANG PRABANG – KHUANG SY – LUANG PRABANG
Pensione completa. Prima colazione in hotel. Partenza per Ban Nong Heo, dove si avrà tempo a disposizione per scoprire un affascinante villaggio Khmu, con le sue caratteristiche casette, i bufali d’acqua che pascolano placidi e le anatre che scorrazzano nei cortili. Qui potrete scorgere contadini e fabbri indaffarati, per poi addentrarvi nella campagna per una camminata che vi condurrà attraverso paesaggi unici: da foreste lussureggianti a verdi risaie. Continuazione per Ban Thapene, il villaggio che sorge all’entrata delle cascate Khuang Sy. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio rientro a Luang Prabang e tempo a disposizione. Nel tardo pomeriggio verrete accolti presso un’abitazione locale per assistere ad una cerimonia Baci (Sou Khouan): una delle più popolari tradizioni laotiane, che accompagna ogni evento importante nella vita dei Buddisti. Che si tratti di matrimoni, funerali, nascite, malattie, viaggi o molto altro, il rituale viene effettuato solitamente in presenza di un ristretto numero di persone. Uno o due ospiti, coloro per il quale il Baci viene effettuato, un maestro di cerimonia, che officia il rito ed il resto dei partecipanti invitati ad assistere. Per le occasioni più importanti, come per esempio un matrimonio, il Baci può coinvolgere dozzine di persone. Durante la cerimonia un filo di cotone verrà legato al vostro polso a simboleggiare tutti gli auguri formulati in vostro favore. Subito dopo, spettacolo di danze tradizionali Laotiane al ritmo della musica locale. Cena presso un’abitazione locale. Pernottamento in Hotel.

5° GIORNO: LUANG PRABANG – SIEM REAP
Mezza pensione. Nella primissima mattinata, la guida vi condurrà al tempio Vat Nong perché possiate osservare la cerimonia conosciuta come Tak Bath. Durante questa processione monacale, i devoti residenti di Luang Prabang si inginocchiano lungo i marciapiedi della città con le mani colme di cibo. Questo è il loro modo di fare offerte ai monaci, che camminano in processione, avvolti nelle loro vesti sgargianti. Immersi in un’atmosfera impregnata di spiritualità, assaporate questo momento significativo della vita quotidiana, dove, nel silenzio colmo di rispetto, i fedeli porgono in omaggio quello che hanno. Nel partecipare a questa processione è importante che venga mantenuto il silenzio. Dopo questa esperienza, visita alle bancarelle di un mercato locale, palpitante luogo di scambio sin dalle prime luci dell’alba. In seguito, vi accomoderete in un accogliente ristorante tradizionale sulle sponde del fiume Mekong per gustare una colazione sostanziosa a base di zuppa. Nel caso in cui la zuppa non faccia al caso vostro, potrete sorseggiare un caffè, osservando la vita dei residenti locali scorrere placida dinnanzi ai vostri occhi. Rientro in hotel e trasferimento all’aeroporto in tempo utile per il volo per Siem Reap. Arrivo a Siem Reap, città della Cambogia e capoluogo dell’omonima provincia. Accoglienza e trasferimento in hotel. Pranzo libero. Cena in ristorante locale e pernottamento in Hotel.

6° GIORNO: SIEM REAP – ROLUOS – GRANDE CIRCUITO
Pensione completa. Prima colazione in hotel. Prima della visita dei templi di Angkor, seguiremo le tracce di questa grandiosa civiltà. La prima tappa è costituita dal complesso di templi di Roluos, edificati verso la fine del IX secolo. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio, trasferimento al tempio Pre Rup all’Oriental Mebon: tempio induista che sorge su una piccola isola nel mezzo dell’Oriental Baray. La visita continuerà presso Ta Som, un tempio buddista del XII secolo. La vostra visita terminerà con il tempio Neak Poan ed il rinomato Preah Khan, nascosto tra gli alberi e la fitta vegetazione rampicante. Cena in ristorante locale. Pernottamento in Hotel.

7° GIORNO: ANGKOR THOM – ANGKOR WAT – TA PROHM
Pensione completa. Prima colazione in hotel. Percorrendo una strada costeggiata da imponenti alberi centenari, fino ad una maestosa entrata in pietra si giungerà a Angkor Thom, conosciuto come “la grande città”. Monumentali volti incisi nella pietra vi accoglieranno con un placido sorriso presso il Tempio Bayon, eretto nel XII – XIII secolo. Il tempio conta 54 torri quadrangolari raffiguranti 216 visi del Dio Avalokitesvara. Proseguimento fino al tempio Baphuon, risalente all’XI secolo e recentemente ristrutturato da architetti francesi. Si potranno ammirare la Terrazza degli Elefanti: un’area di 350 metri in passato designata per le cerimonie pubbliche e la Terrazza del re Lebbroso, costruita nel XII secolo, decorata da elaborate sculture di Apsara. Pranzo in un ristorante locale. Nel pomeriggio, si visiterà il tempio più rinomato: Angkor Wat. Rimarrete di certo esterrefatti dinnanzi alle dimensioni della costruzione. L’opera d’arte architetturale impressiona non soltanto per la sua imponente struttura, ma anche per la miriade di dettagli tutti da scoprire. La visita terminerà con una tappa presso Ta Prohm, un tempio che è stato inghiottito dalla foresta tropicale. Cena in ristorante. Pernottamento in Hotel.

8° GIORNO: TONLE SAP – KOMPONG KHLEANG – SIEM REAP
Pensione completa. Prima colazione in hotel. Partenza per il Lago Tonle Sap, il più grande di tutto il sud-est asiatico, dichiarato BIOSFERA protetta. Arrivo al villaggio galleggiante di Kompong Khleang, a circa 40 chilometri da Siem Reap. Le sue case su palafitta che si riflettono sull’acqua offrono uno spettacolo eccezionale. A seconda della stagione e del livello dell’acqua, vedrete dinnanzi a voi slanciate palafitte, piane alluvionali, risaie e distese d’acqua a perdita d’occhio. Navigazione a bordo di un’imbarcazione locale lungo i canali alla volta del grande lago: sarà curioso scoprire come gli abitanti spostino le proprie case a seconda delle stagioni. Dopo pranzo ritorno a Siem Reap. Pranzo a pic-nic presso un’abitazione locale. Pomeriggio a disposizione. Cena in ristorante. Pernottamento in Hotel.

9° GIORNO: SIEM REAP – PHNOM PENH
Pensione completa. Prima colazione in hotel. Partenza per Phnom Penh. Lungo il percorso sosta presso Kompong Kdei, dove un ponte dell’epoca di Angkor si erge fiero ed intatto. Più avanti, si potranno scorgere i magnifici resti del tempio di Sambor Prei Kuk, l’antica capitale dell’epoca di Chenla. Seguirà una curiosa tappa presso il villaggio di Skun. La regione è rinomata per il mercato dei ragni. Speziati o fritti, i ragni vengono utilizzati in centinaia di piatti. Molti venditori faranno del loro meglio per invitarvi ad un assaggio. Pranzo in ristorante. Arrivo a Phnom Penh nel tardo pomeriggio. Cena in ristorante. Pernottamento in hotel.

10° GIORNO: PHNOM PENH – ISOLA DELLA SETA
Pensione completa. Prima colazione in hotel. Partenza dall’hotel per raggiungere il punto di attraversamento sul fiume, da dove si inizierà la navigazione a bordo di un’imbarcazione locale alla volta della cosiddetta Isola della Seta, Koh Dach. Si risalirà il fiume in barca contro corrente e, una volta raggiunta l’isola lunga circa 7 chilometri, si lascerà l’imbarcazione per continuare l’esplorazione in tuk-tuk. Resterete esterrefatti da quanto rapidamente il paesaggio ed il ritmo della vita vadano modificandosi a vista d’occhio. La città energica ed affollata lascerà ben presto il posto a distese di campi, casette in legno e pagode dorate. Spostarvi in tuk-tuk vi darà la possibilità imperdibile di vivere la vita di ogni giorno, facendo una tappa ogni qualvolta lo desideriate per rubare istanti genuini della realtà degli abitanti del luogo. Dopo circa 6 chilometri, raggiungerete una tradizionale palafitta, che ospita un piccolo ristorante. Qui terminerà il vostro percorso, con un buon pranzo in un’atmosfera accogliente e distesa. (Durante questa mattinata la guida potrà parlare al gruppo soltanto durante le pause). Rientro a Phnom Penh in auto. Nel pomeriggio quindi visita della città, che sorge alla confluenza di quattro diramazioni del fiume Mekong Chaktomuck. Capitale del paese dopo Ankor per più di seicento anni, Phnom Penh vanta un notevole patrimonio storico. Sosta presso il Palazzo Reale, edificato nel 1866 con annessa la Pagoda d’Argento. La maggior parte dei tesori qui esposti sono stati offerti dal Re di Cambogia ed includono regali provenienti da molti altri paesi. Tra i vari capolavori spicca un Buddha in oro massiccio del peso di 90 kg, incastonato di 9.584 diamanti ed un Buddha di smeraldo e di cristallo risalente al XVII sec. Proseguimento per Wat Phnom, un’antica pagoda arroccata su di una collina, commissionata nel 1.372 da un’abbiente domma Khmer per conservare alcune sacre reliquie. Cena in ristorante locale. Pernottamento in Hotel.

11° GIORNO: PHNOM PENH – BANGKOK
Prima colazione in hotel. Tempo libero fino al trasferimento in aeroporto e partenza con volo via Bangkok per l’Italia. Cena e pernottamento a bordo.

12° GIORNO: BANGKOK – MILANO MALPENSA
Arrivo all’aeroporto della Malpensa nelle prime ore del mattino e se previsto, trasferimento ai luoghi di partenza. Termine dei servizi.

Nota al programma: Il programma è indicativo e potrebbe subire modifiche relativamente all’ordine di svolgimento delle visite ed escursioni previste, fermo restando la loro effettuazione.

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE COMPRENDE:
– Volo di linea Thai da Milano Malpensa in classe economica;
– Voli interni come da programma, incluse tasse aeroportuali;
– Tutti i trasferimenti e gli spostamenti in pullman privato, come menzionato nel programma;
– Sistemazione in Hotel 3*/4 * in camere doppie con servizi privati;
– Trattamento di pensione completa dal pranzo del 2° giorno alla prima colazione dell’11 giorno escluso il pranzo del 5° giorno;
– Visite ed escursioni menzionate nel programma in pullman privato
– Guide locali parlante italiano durante tutto il tour;
– Tutti gli ingressi previsti nel programma;
– Accompagnatore volontario CTA (minimo 15 partecipanti)
– Assicurazione medico-bagaglio;
– Kit da viaggio.

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE NON COMPRENDE:
– Assicurazione annullamento;
– Trasferimento da Trento/Rovereto all’aeroporto andata e ritorno (da definire in base al numero dei partecipanti);
– I visti consolari;
– Tasse aeroportuali per i voli intercontinentali (€ 185 da riconfermare);
– Pasti non menzionati nel programma;
– Mance (circa € 40 per persona);
– Gli extra personali;
– Quota gestione pratica (€ 40);
– Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota di partecipazione comprende”.

IMPORTANTE: Le quote di partecipazione sono calcolate sulla base dei cambi e delle tariffe aeree e servizi in vigore alla stesura del programma 1 € = 1,06 $. L’importo delle tasse aeroportuali, soggetto a continue variazioni da parte delle compagnie aeree, verrà quantificato esattamente al momento dell’emissione dei biglietti aerei (mediamente 15/20 giorni prima della partenza).

INFORMAZIONI UTILI:

DOCUMENTI: Per i cittadini italiani è richiesto passaporto individuale, valido almeno 6 mesi dalla data d’ingresso in Laos e con almeno 3 pagine completamente libere consecutive. È inoltre necessario portare con sé 4 foto formato tessera. Il visto per l’entrata nei tre paesi sarà rilasciato all’arrivo, a cura del corrispondente.

FUSO ORARIO: + 6 ore in inverno e + 5 ore in estate.

ELETTRICITA’: La corrente elettrica è di 127/220 Volt. E’ necessario munirsi di un adattatore universale. Elettricità a 220 V e 50 Hz nelle città, e a 110 V nelle zone rurali. Le prese sono uniformate a quelle europee ed americane.

VALUTA: La valuta del Laos è il kip, la valuta del Vietnam è il dong, che è vietato importare ed esportare e di cui esistono solo banconote. La valuta cambogiana è il riel. Le principali carte di credito, come Visa ed American Express, sono accettate negli hotel ed in alcuni negozi. Gli Euro vengono regolarmente cambiati ed accettati.

PER TELEFONARE: Da questi paesi è possibile chiamare l’Italia nel seguente modo: 0039, l’indicativo della città con lo zero ed il numero dell’abbonato. Il Cellulare funziona in Vietnam ed in Cambogia.

LINGUA: In Laos la lingua ufficiale è il laothiano.In Vietnam la lingua vietnamita (annamita) è divenuta popolare solo dal 1900 dopo notevoli sforzi per discostarla dal cinese. In Cambogia la lingua ufficiale è il Khmer. Inglese e francese sono parlati in molti ristoranti, hotel e negozi, in tutti e tre i Paesi.

RELIGIONE: In Laos e Cambogia è diffuso il Buddismo Theravada.

CLIMA: Le temperature medie in novembre sono: Luang Prabang massima 20° C – minima 17° C; Angkor massima 32° C – minima 23° C.

LAOS: Il clima del Laos è regolato dai monsoni che determinano due stagioni. L’inizio della stagione secca, da inizio novembre a fine febbraio, è senza dubbio il periodo più gradevole dell’anno. Da inizio maggio a metà ottobre arriva la stagione delle piogge con rovesci torrenziali. Nel centro del paese (Da Nang), la stagione meno piovosa va da febbraio a giugno, mentre al Sud (Ho Chi Minh), il periodo migliore va da novembre ad aprile.
CAMBOGIA: anche il clima della Cambogia è determinato da due stagioni. La stagione delle piogge inizia a maggio per terminare ai primi di novembre. La stagione secca inizia con un clima “fresco” in novembre e dicembre, ma in realtà è appena meno torrido della canicola di marzo e aprile.

ABBIGLIAMENTO: E’ sempre consigliabile viaggiare con pochi bagagli, soprattutto per i numerosi spostamenti. Si consigliano vestiti leggeri di preferenza in fibre naturali, un capo leggermente più pesante, una leggera giacca a vento, cappello ed occhiali da sole, sandali, scarpe da ginnastica, ombrello.

SALUTE: Prima di intraprendere un viaggio in questi Paesi è consigliabile rivolgersi al proprio medico di base per valutare se esistono situazioni di tipo sanitario che possono costituire un rischio per la salute.Per i viaggiatori provenienti dall’Europa, attualmente non vengono richieste vaccinazioni obbligatorie. E’ sempre buona norma portare con se una farmacia da viaggio ben assortita con i medicinali per uso personale e qualche farmaco adatto contro la “diarrea” del viaggiatore, che colpisce prima o poi quasi tutti gli occidentali che viaggiano in Asia e mangiano cibi locali. Non dimenticare un antibiotico ad ampio spettro, delle aspirine e delle compresse per il mal di gola. Inoltre mettere in valigia dei solari e degli antirepellenti. Si raccomanda di non bere assolutamente acqua e bibite che non siano in bottiglie sigillate o cibi di non certa derivazione.

MANCE: Sono apprezzate ed anche in questi Paesi servono a ricevere un servizio discreto. Per non essere continuamente disturbati, verrà raccolto dall’Accompagnatore un importo di 40 € circa, da distribuire al personale degli Hotel e Ristoranti, facchini, guide ed autisti.

SISTEMAZIONI: Abbiamo scelto sistemazioni alberghiere medio alte (ottimi Hotel 4 stelle, ed i migliori disponibili nelle località meno turistiche) per garantire un tour confortevole, senza dover necessariamente optare per Hotel di Lusso che avrebbero solo inciso nella quota di partecipazione.

FOTO: Nelle città principali e nelle località turistiche si può fotografare liberamente qualsiasi cosa o persona. Solo all’interno dei musei può essere necessario acquistare un biglietto a parte per fotografare. Fra le minoranze etniche e nei centri meno turisticizzati è necessario instaurare un rapporto di fiducia con le persone ed assicurarsi che lo scatto non venga considerato un’invadenza indesiderata. Il materiale fotografico è facilmente reperibile nelle principali città.

CUCINA: La cucina è leggera, saporita, meno grassa e meno pesante di salse rispetto a quella cinese. Si trovano comunque ristoranti di cucina francese, cinese, thailandese. Tante sono le specialità ed i piatti a base di pesce. Gli amanti del pane troveranno le “baguette”, un ricordo della dominazione francese. Come bevande è consigliata la birra di importazione o nazionale e naturalmente il the.

ANGKOR: Situata nella Cambogia nord-occidentale, la città di Angkor sorse nel IX secolo attorno a un tempio collinare, che nella cosmologia indù, simboleggia la montagna al centro del mondo. Dal tardo IX secolo d.C. fino al 1431, quando fu attaccata e abbandonata, l’antica città di Angkor Thum è stata la sede del potente impero dei Khmer. Nel XIII secolo, la città occupava una superficie di 100 km² ed era una delle più grandi del mondo. Sotto la minaccia degli attacchi delle vicine popolazioni thai, il centro abitato fu abbandonato a partire dal 1430 e la capitale del regno fu spostata più a sud, mentre il tempio sopravvisse per un certo periodo come meta di pellegrinaggio. Straordinari complessi templari, costruiti nel corso di tre secoli, attestano il ruolo svolto nella società cambogiana, dall’induismo prima e dal buddismo poi. Interamente ricoperta dalla giungla, fu riportata alla luce nel decennio 1860-1870 da archeologi francesi. Le rovine di Angkor, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, costituiscono uno dei maggiori monumenti architettonici del mondo. Essa è sicuramente una delle più fulgide testimonianze che il genio umano seppe creare nel campo delle arti, dell’architettura e dell’urbanistica. I monumenti principali che si visitano ad Angkor sono: Angkor Thom, città fortificata, costruita verso il 1180, che ospita i meravigliosi templi Bayon, Baphuon e Phimeanakas, la Terrazza degli Elefanti, porta Sud di Angkor Thom, Terrazza del re Lebbroso, le 12 Prasat Suor Prat. Angkor Wat, l’immenso tempio dedicato a Vishnu, costruito verso il 1115, decorato con straordinari bassorilievi; Phnom Bakheng, il più antico dei templi, che, situato in cima ad una collinetta, offre una splendida vista panoramica dell’intero complesso archeologico; Ta Prohm e Preah Khan, costruiti nel 12° secolo ed oggi completamente avvolti dalla fitta vegetazione.

Modalità per le prenotazioni

Le prenotazioni vanno effettuate entro il 20 LUGLIO e sono valide, salvo disponibilità, solo se accompagnate da un acconto di € 630. SALDO 30 GIORNI PRIMA DELLA PARTENZA.
Le penali per l’eventuale annullamento del viaggio verranno applicate secondo le modalità riportate sulle condizioni generali di viaggio. Ogni variazione o disdetta dovrà pervenire per iscritto ad AcliViaggi.
Preghiamo segnalare all’atto della prenotazione eventuali intolleranze alimentari o allergie.

TARIFFE E QUOTE
Le quote di partecipazione per le iniziative all’estero sono stabilite in base ai tassi dei cambi ed ai costi in vigore al momento della redazione dei programmi di viaggio o soggiorno.
Eventuali adeguamenti carburante/valutari o variazioni di quota saranno comunicati entro 20 giorni data partenza.

PRENOTAZIONI E PAGAMENTI
Le prenotazioni si effettuano presso i nostri uffici o contattandoci via e-mail. E’ possibile effettuare i pagamenti anche a mezzo bonifico bancario, sul nostro conto corrente intestato ad AcliViaggi srl.
CODICE IBAN IT12 Y 08304 01807 00000 7383197

ASSICURAZIONE CONTRO LE PENALITÀ DI ANNULLAMENTO
Al momento dell’iscrizione al viaggio si consiglia vivamente la stipula di una polizza assicurativa per la copertura delle spese derivanti dalle penali applicate per l’eventuale annullamento del viaggio/soggiorno. AcliViaggi offre diverse possibilità assicurative.

TESSERAMENTO C.T.A.
Le iniziative con partenze di gruppo sono riservate ai soci del C.T.A. (Centro Turistico ACLI). Le persone non iscritte devono richiedere la tessera, il cui costo è di € 12 (validità 1° dicembre 30 novembre), presso i nostri uffici. Costo tessera Cta, in convenzione, per i tesserati ACLI (tessera valida per l’anno in corso) € 6 da richiedere presso AcliViaggi.

I NOSTRI CONTATTI
AcliViaggi TRENTO: Via Roma, 6 –  0461/1920133 – e mail: acliviaggi@aclitrentine.it
ORARIO:           da LUNEDI’ a VENERDI 09.00/12.30 – 15.00/19.00
SABATO 09.30 /12.30

CTA ROVERETO: Via Paoli 1 – 0461/1920133
ORARIO:           LUNEDI’ 09.30/11.30 – MARTEDI’ 14.30/17.00 e MERCOLEDI’ 14.30/18.00

CTA PERGINE VALSUGANA: Via degli Alpini 9 – 0461/1920133
ORARIO:           LUNEDI’ 14.30/17.00 e GIOVEDI’ 09.00/11.30

e presso le seguenti sedi del Patronato Acli al numero unico  Tel. 0461 277277

CLES, FIERA DI PRIMIERO, MEZZOLOMBARDO, TIONE, CAVALESE, VEZZANO, BORGO

Organizzazione Tecnica: AcliViaggi srl

La legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione e alla pornografia minorile, anche se gli stessi sono commessi all’ estero. Comunicazione obbligatoria ai sensi della legge 3 agosto 1998, n.269

Richiesta prenotazione

Condividi: