Namibia

A partire da € 3440  Minimo 20 partecipanti

Tasse aeroportuali                               € 380 circa

Supplemento camera singola           € 450

Quota gestione pratica                       € 40

Itinerario: Windhoek, Deserto del Kalahari, Deserto del Namib, Sossusvlei, Swakopmund, Cape Cross, Damaraland, Himba Village, Etosha Area, Windhoek   
Mezzo: Aereo   
Note: Affrettatevi!!   

Partenze

Dal 26/11/2019   al 08/12/2019  
Durata: 13 giorni (12 notti)   
Partenza da: Milano  
Quota: € 3440  

Descrizione

1° GIORNO: MILANO – WINDHOEK
Arrivo all’aeroporto di Milano Malpensa, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per Windhoek con volo di linea via scalo/i internazionale. Pasti e pernottamento a bordo. NOTA BENE: Gli orari e luoghi di partenza da Trento e Rovereto per l’aeroporto di Milano, verranno comunicati con la circolare informativa 8 giorni prima della partenza (servizio con supplemento).

2° GIORNO: WINDHOEK – DESERTO DEL KALAHARI (300 Km)
All’arrivo disbrigo delle formalità d’ingresso. Incontro con la guida/accompagnatore locale di lingua italiana e partenza verso l’affascinante regione del Kalahari. Sistemazione in Lodge. Nel pomeriggio, tempo permettendo, si effettua un safari (in veicoli 4×4 aperti accompagnati da ranger di lingua inglese) per ammirare questo bellissimo e fragile eco-sistema. Soprattutto al tramonto i raggi del sole regalano delle sfumature incredibili, dall’arancio al violetto. Non è raro avvistare degli animali, quali orici, antilopi saltanti ed altre specie che si sono sapute adattare magistralmente ad un clima così particolare. Ciò però che viene più apprezzato è la bellezza di questo delicato habitat naturale. Sistemazione nel lodge. Cena e pernottamento.

3° GIORNO: DESERTO DEL KALAHARI – DESERTO DEL NAMIB (300 Km)
Pensione completa. Dopo la prima colazione il nostro viaggio prosegue verso uno dei deserti più belli del nostro Pianeta, il Namib. E’ uno dei più antichi del mondo, arido da circa 80 milioni di anni, riesce ancora ad affascinare milioni di turisti. Le sue imponenti dune di colore arancione sono tra i posti più iconici dell’intera Namibia. Nella lingua Nama, Namib significa “luogo vasto” e rende perfettamente l’idea dell’immensità di questo paesaggio tentacolare e arido. Pranzo. Il pomeriggio sarà a disposizione per relax o per attività facoltative. Sistemazione in Hotel. Cena e pernottamento.

4° GIORNO: DESERTO DEL NAMIB – SOSSUSVLEI (165 Km)
Mezza pensione. Prima colazione di buon mattino. La sveglia sarà fissata alle prime luci del giorno per godere della migliore luce durante l’escursione alle rinomate dune di Sossusvlei, giungendo finalmente nel cuore di questo antico deserto. Ci sarà del tempo a disposizione per chi vuole tentare una scalata di una duna o per una passeggiata sino all’emozionante Deadvlei. Pranzo libero. Sulla via del ritorno sostiamo al vicino canyon di Sesriem la cui conformazione geologica svela molti misteri sulla formazione e l’evoluzione del nostro Pianeta Terra. Resto del pomeriggio a disposizione per relax o per attività a carattere facoltativo. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

5° GIORNO: DESERTO DEL NAMIB – SWAKOPMUND (370 Km)
Pensione completa. Prima colazione. Al mattino procediamo verso la bella cittadina di Swakopmund, la seconda città per grandezza della Namibia, situata sulla costa atlantica. Il trasferimento percorre il settore settentrionale del Namib Naukluft e regala in alcuni punti degli scenari di grande suggestione in un alternarsi di canyon ed ampie vallate. Ammireremo la “Moon Valley” il cui nome evoca paesaggi lunari. Pranzo in corso di trasferimento. All’arrivo a Swakopmund effettueremo un tour orientativo di questa particolare cittadina di forte ispirazione tedesca. Sistemazione in Hotel. Cena e pernottamento.

6° GIORNO: SWAKOPMUND (80 Km)
Pensione completa. Prima colazione. Un’altra giornata di incredibile interesse naturalistico. Ci si spinge infatti a Walvis Bay per un’escursione in barca sulla calma laguna per ammirare otarie e delfini nel loro habitat naturale. Non è raro ammirare leoni marini e soprattutto pellicani che amano volare a pochissima distanza dalle imbarcazioni. A bordo viene servito un pranzo/snack leggero a base di frutti di mare. Al termine rientro a Swakopmund e pomeriggio a disposizione per shopping. Cena e pernottamento in Hotel.

7° GIORNO: SWAKOPMUND – CAPE CROSS – DAMARALAND (410 Km)
Pensione completa. Dopo la prima colazione, il nostro bellissimo viaggio prosegue in direzione nord verso la splendida regione del Damaraland. Un primo tratto di strada verrà percorso parallelo all’Oceano sino all’imponente colonia di otarie, la più grande del continente africano. Poi ci addentriamo verso l’interno con alla nostra destra il massiccio del Brandeberg a fare da punto di riferimento visivo. Questo massiccio è il secondo al mondo per dimensioni dopo l’Ayers Rock in Australia. Pranzo in corso di escursione. Sistemazione in lodge. Cena e pernottamento.

8° GIORNO: DAMARALAND (130 Km)
Pensione completa. Bellissima giornata dedicata all’esplorazione di questa che è reputata una delle regioni più belle della Namibia. Ovviamente non potrà mancare la visita al sito rupestre di Twyfelfontein, Patrimonio Mondiale UNESCO, dove ammirare incisioni che si fanno risalire al periodo Paleolitico ad opera dei San, gli antenati degli attuali Boscimani. Visitiamo anche il semplice ma interessante Museo Damaraland Cultural Village e la Foresta Pietrificata. Rientro al lodge. Pernottamento.

9° GIORNO: DAMARALAND – HIMBA VILLAGE – ETOSHA AEREA (320 Km)
Pensione completa. Dopo la prima colazione ci dirigiamo nei pressi di Kamanjab dove sarà possibile visitare Otjikandero, un tradizionale villaggio Himba, senza dubbio una delle etnie più belle del continente africano. Purtroppo, come spesso accade, i frequenti contatti con i turisti hanno tolto un po’ di autenticità a questa visita ma rimane pur sempre un’occasione unica per apprendere usi e consumi di questa bella e fiera popolazione. Arriviamo nel pomeriggio nei pressi del rinomato Parco Etosha. Sistemazione nel lodge, cena e pernottamento.

10° GIORNO: PARCO ETOSHA (280 Km)
Mezza pensione. Intera giornata dedicata al safari all’interno del famoso Parco Etosha, uno delle aree protette più significative del continente africano. Il safari si svolgerà con il veicolo utilizzato per il tour. Il pranzo si svolge in corso di escursione. Pernottamento. ATTIVITA’ FACOLTATIVA: E’ possibile prenotare per questa giornata un safari dell’intera giornata all’interno del Parco a bordo di veicoli 4×4 aperti accompagnati da esperti ranger locali di lingua inglese

11° GIORNO: ETOSHA – WINDHOEK (430 Km)
Pensione completa. Prima colazione e rientro verso Windhoek percorrendo il settore centrale della Namibia, zona dedita soprattutto all’allevamento. Grandi latifondi si sono riconvertiti oggi in zone protette dove il turismo sostenibile è una delle voci più importanti dell’economia locale. Pranzo in corso di trasferimento. Arrivo a Windhoek in tempo utile per una visita orientativa della città. Cena d’arrivederci. Pernottamento.

12° GIORNO: WINDHOEK – MILANO
Prima colazione. In mattinata trasferimento in aeroporto e rientro in Italia con volo di linea via scalo internazionale. Pasti e pernottamento a bordo.

13° GIORNO: MILANO – TRENTO
Arrivo a Milano previsto verso sera. Se previsto, trasferimento ai luoghi di partenza. Termine dei servizi.

Nota al programma: Il programma è indicativo e potrebbe subire modifiche relativamente all’ordine di svolgimento delle visite ed escursioni previste, fermo restando la loro effettuazione.

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE COMPRENDE:
– Volo di linea da Milano in classe economica;
– Tutti i trasferimenti locali in veicolo riservato; i pullman utilizzati per questi itinerari sono considerati “sturdy air conditioned bus”, puntano soprattutto alla robustezza più che all’estetica in generale. Ad esempio il motore è posto davanti anzichè nella parte posteriore evitando quindi di ricevere meno polvere sulle strade sterrate rispetto ai normali bus Gt;
– Sistemazione in Hotel 4 stelle e Lodge;
– Trattamento come previsto nel programma dettagliato;
– Guida accompagnatore locale con possibile funzone anche di autista, di lingua italiana, se disponibilie, altrimenti in inglese, dal primo all’ultimo giorno del viaggio in Namibia;
– Facchinaggio in loco (1 valigia a persona);
– Ingressi quando previsti durante le visite menzionate come incluse nell’itinerario;
– Acqua minerale a bordo del veicolo durante i trasferimenti;
– Accompagnatore volontario CTA con minimo 20 partecipanti;
– Assicurazione medico-bagaglio;
– Kit da viaggio.

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE NON COMPRENDE:
– Assicurazione annullamento;
– Trasferimento da Trento/Rovereto all’aeroporto andata e ritorno (da definire in base al numero dei partecipanti);
– Tasse aeroportuali per i voli intercontinentali (€ 380 da riconfermare);
– Pasti non indicati nel programma;
– Bevande ed extra personali negli hotels e nei ristoranti;
– Mance ad autisti e guide;
– Quota gestione pratica (€ 40);
– Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota di partecipazione comprende”.

IMPORTANTE:
Le quote di partecipazione sono calcolate sulla base dei cambi e delle tariffe aeree e servizi in vigore alla stesura del programma 1 € = 16,60 zar.
L’importo delle tasse aeroportuali, soggetto a continue variazioni da parte delle compagnie aeree, verrà quantificato esattamente al momento dell’emissione dei biglietti aerei (mediamente 15/20 giorni prima della partenza).

Informazioni utili

NOTE IN EVIDENZA
Viaggiare con minorenni: Ogni minorenne (sotto i 18 anni non compiuti) in arrivo, transito o partenza dalla NAMIBIA dovrà viaggiare munito di un proprio passaporto e copia autenticata (corredata di traduzione ufficiale in inglese) del proprio atto di nascita integrale, in cui vengano riportati i nominativi dei genitori, pur se accompagnato da entrambi. Più complessa la procedura prevista nel caso in cui il minore viaggi accompagnato da un solo genitore, da un tutore, o non accompagnato: il minore dovrà essere in possesso di una dichiarazione giurata (in forma di affidavit) riportante il consenso dei genitori, oltre che, in caso di minore non accompagnato, dell’espressa assunzione di responsabilità da parte della persona incaricata di accoglierlo all’arrivo a destinazione. Al riguardo, per più approfonditi dettagli, maggiori informazioni su richiesta. Formalità d’ingresso in Namibia & Viaggiare con Minorenni. Per i cittadini italiani è necessario il passaporto con almeno 6 mesi di validità dalla data di uscita dal paese e 2 pagine bianche libere da timbri. Ricordiamo che il passaporto deve essere perfettamente integro. Qualora il viaggio preveda un’estensione in paesi limitrofi, ricordiamo che ogni ulteriore visto richiederà pagine bianche aggiuntive (es. Sudafrica e Zimbabwe richiedono almeno 2 pagine bianche). Se si viaggia con minori (sotto i 18 anni non compiuti) in arrivo o partenza dal territorio namibiano, ogni minore dovrà essere munito di passaporto individuale ed estratto di nascita plurilingue in cui siano riportati i nominativi dei genitori, pur se accompagnato da entrambi. Inoltre, nel caso in cui il minore viaggi accompagnato da un solo genitore o da un tutore, dovrà essere in possesso di una dichiarazione giurata (in forma di affidavit) riportante il consenso dei genitori. Per maggiori informazioni preghiamo contattare l’ufficio consolare namibiano. Consigliamo verificare prima della partenza il sito www.viaggiaresicuri.it per aggiornamenti.

Vaccinazioni: Nessuna obbligatoria. Consigliata la profilassi antimalarica per chi si reca nella zona del Caprivi e a Nord dell’Etosha.
Clima: Il clima tipicamente semidesertico fa sì che la Namibia sia visitabile tutto l’anno. Durante l’inverno (da Maggio a Ottobre) le temperature oscillano tra i 7 e i 25°C. Durante il giorno è sereno e piacevolmente caldo, ma con forte escursione termica la notte con temperature che possono arrivare anche sotto lo 0°C. D’estate (da Novembre ad Aprile) le temperature si aggirano sui 35/40°C con giornate molto calde. La stagione delle piogge va da Febbraio a Marzo.
Abbigliamento e Bagaglio: Consigliati abiti pratici in fibre naturali, prevalentemente di colori neutri che non contrastino con l’ambiente circostante. Da non scordare almeno un capo caldo per la sera ed una giacca a vento. Scarpe comode, cappellino, occhiali da sole, crema protezione solare, costume da bagno, repellenti. Indispensabile il binocolo. Raccomandiamo limitare al minimo il proprio bagaglio, utilizzando preferibilmente borse/sacche morbide. Se il viaggio prenotato include dei trasferimenti in aerei da turismo è fondamentale rispettare la franchigia massima che è solitamente fissata a Kg 20 incluso bagagli a mano ed equipaggiamento fotografico. E’ obbligatorio utilizzare borse senza alcuna struttura rigida (es. trolley). Se il Vostro viaggio include un soggiorno in Zimbabwe, segnaliamo che le Autorità locali fanno divieto di indossare e possedere qualsiasi indumento o altro che possa essere ricondotto a imitazioni delle uniformi, fregi, tute o altri indumenti “mimetici” di foggia militare.

Alberghi, Lodge & Riserve: Le categorie alberghiere, se espresse, seguono le normative ufficiali vigenti del paese dove l’hotel è ubicato. Non sempre il criterio di valutazione locale corrisponde a quello europeo. Inoltre ove non sia in vigore una classificazione ufficiale, abbiamo espresso una nostra valutazione personale. Per alcuni itinerari il nome definitivo degli hotel confermati viene fornito un mese prima della partenza. Indirizzi e numeri telefonici degli hotel talvolta riportano come contatti telefonici gli uffici di prenotazione. Molte Guest e Country House, Lodge e Campi Tendati in Africa non dispongono di riscaldamento. Vi preghiamo di tenerne conto per la preparazione dei bagagli se il viaggio dovesse svolgersi durante l’inverno locale (Giugno-Luglio sono solitamente i mesi più freddi). Eventuali richieste di camere comunicanti, camere ai piani alti o bassi, saranno da noi trasmesse ma la riconferma potrà avvenire solo in loco a completa discrezione dell’hotel. Mancate assegnazioni non potranno essere a noi imputabili. Di norma il giorno d’arrivo le camere si rendono disponibili dalle 15:00 e dovranno essere rilasciate il giorno della partenza entro le 10:00. A discrezione degli hotel è possibile anticipare o posticipare tale termini ma potrebbe essere richiesto un supplemento da regolarizzare in loco.
Fotosafari: I fotosafari, quando inclusi, prevedono sempre una condivisione del veicolo con altri ospiti della Riserva, anche di varie nazionalità, e sono condotti da Ranger locali di lingua inglese. Questa condizione si applica per tutti i nostri itinerari sia di gruppo che individuali. E’ possibile far richiesta di un veicolo in uso esclusivo, su richiesta e a pagamento. Generalmente i bambini sotto i 6 anni non possono prendere parte ai safari per ragioni di sicurezza. Per bambini d’età superiore la decisione finale spetta esclusivamente al ranger e non è sindacabile per alcun motivo. Ogni Riserva adotta un suo codice in materia e pertanto qualora si viaggi con minori è sempre consigliabile verificarne il regolamento. In alcune riserve private ed in alcuni parchi nazionali africani è possibile effettuare i famosi ‘walking safari’, uscite a piedi scortati da ranger e personale armato e qualificato per svolgere tale attività. Solitamente le uscite prevedono l’utilizzo di piste comode e facili da percorrere ma possono anche prevedere passaggi difficili e non adatti a tutti. Inoltre è bene ricordare che questa attività espone a maggiori rischi il personale predisposto e gli ospiti a causa della natura stessa dell’attività e del contesto in cui si svolge. Per questo motivo sarà solo il personale predisposto a tale attività a deciderne la fattibilità. I motivi ostativi possono essere diversi, ne elenchiamo alcuni per trasparenza:
1) Condizioni meteo che possano rendere poco agevole e pericoloso il walking safari. Per condizioni meteo non ci riferiamo solo a quelle palesi al momento dell’inizio del walking safari ma anche alle previsioni per le successive ore.
2) Condizioni di visibilità che possano rendere poco agevole e/o pericoloso il walking safari. Per condizioni di visibilità intendiamo la capacità di vedere e prevedere con sufficiente anticipo la presenza di animali potenzialmente pericolosi. La pioggia e la nebbia sono due elementi che diminuiscono la visibilità. La vegetazione durante la stagione umida può crescere in abbondanza e limitare molto la visibilità periferica, rendendo quindi molto pericolosa l’attività del walking safari.
3) Attività animale. Se nella zona di effettuazione del walking safari, o nelle immediate vicinanze al punto di partenza, venissero avvistati animali potenzialmente pericolosi l’effettuazione dell’escursione a piedi potrebbe comportare rischi per l’incolumità dei partecipanti e degli animali presenti. Inoltre situazioni di particolare stress come accoppiamento, lotte territoriali, presenza di cuccioli e/o animali feriti renderebbe il walking safari pericoloso per i partecipanti e decisamente dannoso per gli animali. Questi potrebbero tutti essere motivi ostativi all’escursione a piedi.
4) Numero dei partecipanti. La Vostra sicurezza è di primaria importanza per il personale preposto allo svolgimento dei walking safaris, pertanto un numero di partecipanti all’uscita a piedi eccedente alle regole di sicurezza potrebbe diventare una motivazione ostativa all’effettuazione del walking safari.
5) Condizioni fisiche e psicofisiche dei partecipanti. La responsabilità della conduzione di un walking safari è nelle mani del personale preposto. Se le persone che vi partecipano non sono riconosciute idonee dal personale preposto all’accompagnamento lo stesso potrebbe essere negato.
6) Conoscenze linguistiche. Data la particolare natura del walking safari ed i possibili pericoli che si possono presentare durante l’effettuazione dello stesso, il personale preposto potrà decidere se portare o meno gli ospiti in walking safari basandosi sulle conoscenze linguistiche degli stessi. L’esigenza di comunicare repentinamente, dando spesso comandi veloci che impongono comprensione della lingua inglese, il personale preposto al walking safari potrebbe anche non accettare ospiti che non abbiano un inglese fluente.

 

Modalità per le prenotazioni

Le prenotazioni vanno effettuate il prima possibile e sono valide, salvo disponibilità, solo se accompagnate da un acconto di € 950. SALDO 30 GIORNI PRIMA DELLA PARTENZA.
Le penali per l’eventuale annullamento del viaggio verranno applicate secondo le modalità riportate sulle condizioni generali di viaggio. Ogni variazione o disdetta dovrà pervenire per iscritto ad AcliViaggi.
Preghiamo segnalare all’atto della prenotazione eventuali intolleranze alimentari o allergie.

TARIFFE E QUOTE
Le quote di partecipazione per le iniziative all’estero sono stabilite in base ai tassi dei cambi ed ai costi in vigore al momento della redazione dei programmi di viaggio o soggiorno.
Eventuali adeguamenti carburante/valutari o variazioni di quota saranno comunicati entro 20 giorni data partenza.

PRENOTAZIONI E PAGAMENTI
Le prenotazioni si effettuano presso i nostri uffici o contattandoci via e-mail. E’ possibile effettuare i pagamenti anche a mezzo bonifico bancario, sul nostro conto corrente intestato ad AcliViaggi srl.
CODICE IBAN IT12 Y 08304 01807 00000 7383197

ASSICURAZIONE CONTRO LE PENALITÀ DI ANNULLAMENTO
Al momento dell’iscrizione al viaggio si consiglia vivamente la stipula di una polizza assicurativa per la copertura delle spese derivanti dalle penali applicate per l’eventuale annullamento del viaggio/soggiorno. AcliViaggi offre diverse possibilità assicurative.

TESSERAMENTO C.T.A.
Le iniziative con partenze di gruppo sono riservate ai soci del C.T.A. (Centro Turistico ACLI). Le persone non iscritte devono richiedere la tessera, il cui costo è di € 12 (validità 1° dicembre 30 novembre), presso i nostri uffici. Costo tessera Cta, in convenzione, per i tesserati ACLI (tessera valida per l’anno in corso) € 6 da richiedere presso AcliViaggi.

I NOSTRI CONTATTI
AcliViaggi TRENTO: Via Roma, 6 –  0461/1920133 – e mail: acliviaggi@aclitrentine.it
ORARIO:           da LUNEDI’ a VENERDI 09.00/12.30 – 15.00/19.00
SABATO 09.30 /12.30

CTA ROVERETO: Via Paoli 1 – 0461/1920133
ORARIO:           LUNEDI’ 09.30/11.30 – MARTEDI’ 14.30/17.00 e MERCOLEDI’ 14.30/18.00

CTA PERGINE VALSUGANA: Via degli Alpini 9 – 0461/1920133
ORARIO:           LUNEDI’ 14.30/17.00 e GIOVEDI’ 09.00/11.30

e presso le seguenti sedi del Patronato Acli al numero unico  Tel. 0461 277277

CLES, FIERA DI PRIMIERO, MEZZOLOMBARDO, TIONE, CAVALESE, VEZZANO, BORGO

Organizzazione Tecnica: AcliViaggi srl

La legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione e alla pornografia minorile, anche se gli stessi sono commessi all’ estero. Comunicazione obbligatoria ai sensi della legge 3 agosto 1998, n.269

Richiesta prenotazione

Condividi: