Sezione Cta

Chi siamo: Cta Trento

La nascita del Cta di Trento
L’Associazione è nata negli anni ’60, prima come servizio sociale costituito dalle ACLI (Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani) per dare risposte concrete alla nascente domanda di turismo da parte dei lavoratori, per favorire nuova socialità e crescita umana e culturale ; successivamente, negli anni ‘90 come vera e propria associazione di turismo sociale impegnata, sull’intero territorio nazionale, a gestire il turismo sociale nella complessità della nuova domanda di tempo libero, generata da nuovi e diversi modelli di lavoro e di stili di vita.

Il Cta di Trento è iscritto all’albo nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale (legge 383/2000). È socio SISTUR (Società Italiana di Scienze del Turismo). Inoltre, nel 2013, è stato selezionato, come runner-up per il Premio Europeo di Eccellenza per il Turismo Accessibile, istituito dalla Commissione Europea”. Ha, inoltre, il riconoscimento del Dipartimento del Turismo e della legge n.135 del 29-3-2001 quale associazione a livello nazionale con deroga ad esercitare attività turistiche.

La mission
– contribuire a trasformare il “turista” in “viaggiatore consapevole e responsabile” verso il territorio che visita, ma soprattutto verso la realtà sociale con la quale viene in contatto.
– gestire il turismo sociale con una “nuova qualità” , non solo per quanto riguarda il “prodotto turistico” e la sua accessibilità economica ma soprattutto nel rapporto con l’utente, specie se appartenente a quella categoria di “soggetti deboli “quali gli anziani, i disabili, le famiglie con bambini, i migranti.
– essere “associazione di promozione sociale” competente, diffusa sul territorio in sinergia associativa, al servizio dei soci e in rapporto con le Istituzioni.

Cta Trento
Nasce qualche anno dopo l’Associazione delle ACLI trentine nel 1947.
Si inizia ad organizzare le prime gite, soprattutto per donne- operaie, finalizzate per lo più alla visita di fabbriche tessili in Lombardia (es. Lecco. Como ecc) per visionare le moderne tecniche della tessitura. In seguito le iniziative vennero create per rispondere alle esigenze del tempo libero degli associati del movimento aclista.
Il Cta di Trento ha un archivio di ben oltre 30.000 associati che nel corso degli anni hanno usufruito dei suoi servizi.
Si avvale di 4 collaboratori dipendenti e di 5 volontari sul territorio.
La grande risorsa del Cta di Trento sono i circa 30 volontari collaboratori ed accompagnatori, che dedicano il loro tempo libero, seguendo i partecipanti nelle varie iniziative. Il Cta di Trento lavora in sinergia con gli altri servizi delle ACLI contribuendo a mantenere viva la rete capillare di presenza del movimento sul territorio provinciale.

Il nostro Stile
Il turismo per noi non è solo un’attività di svago, ma un mezzo per costruire un rapporto equilibrato con l’ambiente, con la natura e per promuovere la conoscenza dei popoli e delle relative culture in un clima di integrazione e arricchimento reciproco. Crediamo fermamente che questo “modo di viaggiare”, caratterizzato dall’importanza data alla dimensione delle relazioni sociali, consapevole e attento verso il territorio e la realtà sociale esplorata, sia uno strumento di sviluppo socio-economico del territorio ed un modo per veicolare i valori, di cui le ACLI si fanno portatrici, di comprensione e accettazione del diverso, di solidarietà e condivisione.

La scommessa
Fare del Cta di Trento un luogo di elaborazione culturale all’interno di un’ economia di mercato in cui la persona sia il centro della progettazione.

L’obiettivo
E’ quello di veicolare i valori delle Acli attraverso un servizio qualificato. Valori e servizi sono due parole che ci spingono a crescere e riqualificarci in un panorama, di portata nazionale, che non ammette improvvisazioni in questo settore e che cerca relazioni qualitative e di valore aggiunto. Il nostro modo di promuovere e fare turismo diviene occasione e testimonianza di professionalità e di contenuti.

 

La tessera è obbligatoria per chi usufruisce delle iniziative promosse dal Cta di Trento ai vari livelli territoriali (art. 7 legge 29/03/01 n. 135).

La Tessera Cta  ha validità dal 1 gennaio al 31 dicembre. Attestazione del Dipartimento del Turismo n° 255/TS/28.

Costo Tessera per l’anno 2022: € 10.
Costo tessera Cta per i Soci Acli: € 5.

Tessera Cta per i soci Fap gratuita

 

I VANTAGGI DEI SOCI CTA

La tessera Cta, obbligatoria per poter partecipare alle iniziative programmate dal Cta di Trento da inoltre diritto:

– Partecipare gratuitamente ai corsi, agli eventi, alle presentazioni dei viaggi, alle lezioni di geografia e a tutte le iniziative che si svolgeranno presso la sala riunioni di AcliViaggi / Cta in via Roma 6/Via S. Giovanni 4 a Trento;
– Sconti su assistenza fiscale ed elaborazione dichiarazione dei redditi, Modello 730 e Modello Unico, operate dal CAF ACLI.
– Convenzioni ed opportunità commerciali
– Diritto a partecipare alle altre iniziative delle Acli.

 


Abbonamento gratuito per 3 anni alla pubblicazione Cta Turismo che informa e propone viaggi e soggiorni. 

Ultimo numero rivista: Inserto ACLI VIAGGI per Tutti

Nella rivista riservata ai soci potrete trovare tutto il calendario turistico con la programmazione di viaggi, soggiorni, cure termali, itinerari di fede, iniziative culturali e gite di un giorno, utili per il vostro svago, ma anche per le vostre esigenze di conoscenza di altri luoghi e di altre culture.

Ricordatevi di rinnovare la Tessera se desiderate usufruire dei vantaggi che vi offre il CTA e se non volete rinunciare alla Rivista Turismo, i tre numeri annuali della rivista arriveranno a casa vostra con gli aggiornamenti e le quote definitive.


Archivio rivista

Richiesta informazioni e/o prenotazione

    Il tuo messaggio:

     

     
    (* campo obbligatorio)
    Autorizzo il trattamento dei miei dati personali Per maggiori informazioni (* richiesto)

    Condividi: